Immagine

Un graffiante stile

“Vieni sul mio cuore innamorato, mio bel gatto: trattieni gli artigli e lasciami sprofondare nei tuoi occhi belli, misti d’agata e metallo.” (Charles Baudelaire)

Una frase che riporta alla bellezza felina, a ciò che nasconde la profondità dell’ essere gatto attraverso gli occhi, che sono il mezzo di comunicazione più potente. Ti parla con gli occhi e dialoga con le movenze. Lo stile felino, sensuale e determinato, delicato e deciso, individualista e di carattere, elegante e raffinato, accattivante ed intrigante, è uno stile che risponde alla creazione di molti outfit e collezioni di diversi stilisti. Se si parla di ‘animalier’, il cui termine racchiude in sè tutte le stampe di matrice animale, si parla spesso e volentieri di quello del gatto o del felino in generale. Non a caso attraverso il fumetto Catwoman il fascino di questo stile sottolinea una personalità prorompente e misteriosa, profonda ed intensa. Indossare un capo ‘animalier’ non è per tutti ma dona quel tocco di grinta in più sia all’ outfit sia alla propria personalità. Non è facile neanche abbinarlo, ma basta un pizzico di dimestichezza, sentirsi a proprio agio e tutto risulta semplice. Se manca il gusto può scadere nel trash ma basta un tocco di qualità e diventa chic. Ognuno di noi comunica con ciò che indossa e in particolar modo questo stile, che non passa certamente inosservato, dichiara una netta divulgazione di noi stessi. Noi non siamo solo uno stile ma racchiudiamo diverse sfumature di stili, così come rispondiamo a diverse caratteristiche. Lo stile felino si può racchiudere in una frase “La moda dice pure io, lo stile dice solo io”.

Il gatto sin dai tempi antichi era considerato ‘sacro’ , ha ispirato poeti, scrittori e pittori, ha accompagnato grandi artisti rimanendo al loro fianco. Un esempio di questo nel mondo della moda è dato da Karl Otto Lagerfeld, stilista, fotografo e regista tedesco, che con la sua collezione ha dedicato un ruolo da protagonista al suo felino Choupette. Il gatto Choupette a volte ha la forma di un cappuccio, altre volte si trasforma in disegno, viaggia da una città all’altra e finisce addosso passando da una persona all’altra, accompagna il suo padrone o semplicemente si fa vedere da solo. Vi consiglio se volete vedere la sua collezione di andare sul suo sito https://www.karl.com/it  Se volete acquistare, Zalando ha una vasta scelta di capi e accessori di questo stilista.

“La donna seduce come un gatto, il gatto seduce come una donna” (Stephanie Hochet)

Immagine in copertina è la mia Lady Daphne!

Immagine

Vestirsi di istinti

Quando la passione, l’ amore, l’ affetto, la tenerezza che si prova per un essere animale diventa parte integrante del nostro essere, tanto da formarsi come espressione di ciò che indossiamo, ecco che arriviamo a vestire di istinti.

Mai come questo anno vari animali sono stati i protagonisti in stampe o disegni su vari capi di abbigliamento, senza considerare anche parti del loro corpo prodotte in rilievo su un capo o su un accessorio. Pigiami raffiguranti cani, gatti, magliette che ritraggono il volto di una tigre o una pantera. Chi sceglie di portare una produzione rispetto ad un’ altra non tiene conto che a volte decide anche in base all’ istinto che connota quel determinato animale, sentirsi più vicino alla parte animalesca che ognuno di noi nasconde e appartenere ad un tipologia. Anche se il più delle volte la decisione di acquistare o meno un abbigliamento ricade su motivi più semplici, come i colori o il modello o solo perché piace senza una reale ragione. Nello specifico caso io di solito prediligo l’attrazione che provo a prima vista, che è data dal soggetto disegnato, da come è stato ritratto e dal colore del capo, questi elementi si vanno a fondere in quello che sono io stessa o in quale istinto vorrei rappresentare.

La nota firma di pelletteria Braccialini ha creato una linea con la raffigurazione di vari animali, e non solo disegnati in rilievo ma, ad esempio, la forma della borsa richiama il mondo animale. Sicuramente non è facile stabilire quale animale in quel momento ci possa rappresentare ma si può provare a capire cosa in quel momento si vuole esprimere, oltre a considerare la comodità e la praticità dell’oggetto in se.

Quindi o che si indossi tra le mura di casa o all’aria aperta, il capo di abbigliamento o il complemento risponderà alle esigenze dell’istante e alle richieste del proprio profondo. Sia che abbia disegnata l’eleganza di un felino o che rappresenti la simpatia di un cane, ognuno di noi dovrà seguire ciò che gli occhi ammireranno e ciò che l’intimo sentirà.