Immagine

Ecco cosa è Pelle di Luna

http://www.patreon.com/pellediluna

Difficile ricordarsi com’era iniziata, o forse lo avevo rimosso perché ora l’unica cosa che avevo in mente era arrivare al luogo da lui scelto. Mi aveva detto che per lui significava qualcosa. Era un posto che aveva segnato la sua adolescenza. Uno di quei luoghi in cui riponi tanti sogni e che ti porti nel cuore per sempre. Voleva che vedessi con i suoi occhi. Voleva che osservassi attraverso i suoi occhi. Così, quando mi chiese di incontrarci la mia risposta fu subito si.

Il luogo era lacustre. Il lago che si estendeva era avvolto dalla nebbia e la superficie rispecchiava quel grigiore. L’aria fresca d’autunno giocava con la pelle e i brividi che sentii non erano dovuti solo alla leggera brezza ma erano dati dalla sua presenza. Non udii alcun rumore, ma avvertii il suo essere mascolino dall’odore. Un odore non pungente ma quel tanto da solleticare la punta del naso. Sapevo che era dietro di me. Sapevo che mi stava guardando. Non mi mossi, restai immobile e mi feci accarezzare dal suo profumo. Un fragranza fatta di note legnose mescolate a quelle di erba bagnata. I suoi sensi erano vigili ancor più dei miei. Fece un passo verso di me. Io restai ferma. Era più alto di me e mi avrebbe avvolta tutta se solo avesse voluto. Stava giocando. Voleva far alzare il mio livello di eccitazione per prendere lui il controllo. Ci riuscì. Lo slip che indossavo si stava bagnando di umori. Il mio sesso anelava il suo tocco. Con un movimento improvviso le sue mani grandi furono su di me. Il suo tocco fu leggero come una piuma, ma in maniera pretenzioso mi stava reclamando. Le sue mani avvolsero il mio seno. Quella presa mi stordì. Alzò il seno e lo strinse. Era un gesto possessivo e carnale. La mia schiena toccò il suo torace. Il mio e il suo erano due tocchi diversi eppure entrambi ci stavano incendiando. Il mio sedere tastò la sua erezione dura e vogliosa. Il desiderio di me scorreva lungo il suo corpo e sentii una delle sue mani scendere fino al mio sesso. Impadronirsene. Mi sentii sopraffatta. Il suo prendermi mi stava dividendo in piccoli frammenti. Le sue dita esperte si addentrarono tra le labbra lascive. Io stavo perdendo ogni briciolo di controllo. Lui aveva il pieno comando.

Eravamo nascosti tra gli alberi del parco, ma se qualcuno fosse passato avrebbe visto due persone vivere del loro piacere più intenso e spudorato.

La sua bramosia mi fece sentire audace, aprii le gambe e permisi alle sue dita di entrare dentro quella fessura ormai scandalosamente fradicia. Gemetti in modo focoso. La voglia sfacciata mi diede coraggio e afferrai il suo polso. Lo strinsi e lo incitai ad entrare ancora più dentro. Il suo tocco era delicato ma presente, era indagatore di ogni mia sensazione o vibrazione e capace di modulare la fame. La mia carne gli dava ciò che lui chiedeva. Quel dare e chiedere ci stava trasportando in una dimensione peccaminosa.

Immagine

Vi presento Pelle di Luna (su Patreon)

I periodi di passaggio fanno emergere in superficie sfumature che seguono poi un loro percorso netto e definito. Di solito si parte dalla superficie per scavare in profondità, ma questa volta si ha un viaggio diverso, dal fondo si risale in superficie. Come quando si preleva dalle profondità del mare una scoperta o un tesoro inaspettato, la rivelazione di quello che viene a galla diventa la nuova visione del percorso da quel momento in poi.

Così è successo a me.

Fu quel libro che mi aiutò a portare tutto alla luce del sole. Un libro dalle tinte intense e profonde, cangianti e concise. Un racconto di una sensualità non sfacciata ma delicata ed elegante, impalpabile ma che esiste ed è presente. Non più di 115 pagine di libro in cui l’erotismo svolazza con la stessa leggerezza di un battito d’ali di farfalla. Un titolo che accarezza i sensi in modo leggiadro. Seta di Baricco mi ha portato a vedere cosa era nascosto in me, un qualcosa che esisteva ma era velato. Con lui ho tolto la patina trasparente che offuscava la percezione della consapevolezza e sicurezza erotica.

Ho camminato per arrivare a scrivere ciò che in fondo sapevo già di essere, una donna libera di esprimere se stessa nella sfera più intima che possa esserci. La sessualità, l’erotismo sono i protagonisti di un divertimento che il più delle volte viene incapsulato in retaggi e stereotipi. Vivere e/o scrivere erotismo vuol dire ballare una danza che tutti conoscono ma che solo pochi praticano. Con erotismo si intende tutto ciò che sta intorno al sesso. Le fantasie, le immagini, le voglie, i desideri, le sensazioni, le emozioni, sono tutti ingredienti principi del mondo erotico. Per toccare ogni elemento di questa realtà bisogna essere liberi di provarli e non rifiutare di ascoltarli o sentirli. La libertà di godere di un orgasmo mentale prima che fisico vuol dire riuscire a vivere l’erotismo.

Essere passionali e sapere di sesso sono le componenti che ruotano intorno alla scrittura erotica. Ogni parola diventa una immagine, ogni periodo diventa un’azione, ogni pagina diventa un’emozione. Narrare l’eros vuol dire guardarlo con la lente di ingrandimento, toccare i suoi contorni e cibarsi del suo contenuto. Nella scrittura erotica non esiste il pudore. Ogni parola, anche la più esplicita, porta con sè un valore tale da raccogliere ciò che si immagina, si percepisce e si sente, in sensazioni mentali e fisiche. Tutto è proteso a sentirsi liberi di viaggiare in un mondo giocoso fatto di libertà e di livelli. Come quando si vede un’onda, si aspetta che ci travolga, che ci sconvolga, ma mentre la vediamo avvicinarsi siamo così elettrizzati ed euforici che ci andiamo incontro e ci buttiamo con il timore di essere trasportati via ma con il desiderio di vivere lo smarrimento, la possibile insicurezza di quello che potrebbe accadere e la spudoratezza di volere quell’ebbrezza che sappiamo ci trascinerà.

Per dare un quadro di scrittura erotica, Pelle di Luna (http://www.patreon.com/pellediluna) vi regala questo stralcio.

Lui non solo aveva capito cosa io volessi, cosa la mia mente e il mio corpo desiderassero. Ma sembrava conoscesse ogni mia piccola voglia, perché si muoveva sul mio corpo come un corso d’acqua che si muove sulla superficie terrestre guidato dalla forza di gravità. Lui era la mia forza di gravità ed io ero il Suo campo di gravitazione. Lui mi portava dove egli stesso decideva. Io seguivo il Suo moto, perché la mia mente e il mio corpo erano inevitabilmente in balia Sua. Lui, portandomi al climax per due volte in due modi differenti, non solo mi aveva esplorata come un viaggiatore fa con un luogo che visita, ma si era appropriato di quello che avevo intimamente nascosto, quella parte di me che chiamavo dark room. La dark room era una dimensione che mi faceva sentire libera di essere e di vivere il piacere e il sesso in modo del tutto disinibito, indipendente e a tratti indecente. La mia lussuria sessuale ed erotica si manifestò ai miei occhi in modo graduale. Non fu una doccia fredda, perché io stessa avevo sempre percepito una sorta di innata predisposizione. Lui, invece, se ne accorse subito. Aveva avuto il sentore, dalle prime battute, che dentro potesse ribollirmi il sangue e ne ebbe conferma appena mi mise le mani addosso e dentro. Lui era un uomo dal temperamento dominante e dal carisma sensuale.

Respiravo a pieni polmoni, mi aveva rubato l’aria insieme ai liquidi che avevo in corpo. Si rialzò e si distanziò da me. Cosa stava facendo? Perché ora l’ossigeno sembrava ancor meno di prima?

Immagine

To Touch

Cosa porta un uomo a far capitolare una donna? Cosa scatta nella mente di un uomo quando vuole una donna a tal punto da non vedere nessun’altra? Cosa gli crea quando vede in lei il rivelarsi del desiderio? Brama la sua mente e il suo corpo. Freme tanto da volere il suo godimento. Si dedica a percepire ogni sfumatura e ogni cambiamento della personalità della donna stessa. Non solo osserva ogni minimo particolare o dettaglio della donna, ma si interessa anche ad essere lui stesso l’uomo che mostra il suo potenziale intellettivo. Tutto scaturisce dalla mente. Si possono allenare i muscoli ma se non si allena la mente, la conquista non sarà duratura.

Lui era consapevole di qualsiasi cosa facesse…

Subscribe to get access

Read more of this content when you subscribe today.

Immagine

To Touch

Raggiungere l’orgasmo diventa quasi un traguardo quando si è in coppia. Non è affatto scontato che una donna riesca ad arrivare all’acme, perché non è scontato che un uomo si preoccupi o addirittura goda portando la donna all’orgasmo. Tutt’altro è provare piacere nei rapporti sessuali. Come del resto è diverso cavalcare quel piacere equilibrando due ingredienti essenziali: la generosità e l’egoismo. Affinché entrambi possano godere del momento erotico o del desiderio, il dare e ricevere devono accordarsi come le corde di uno strumento musicale. E per poter arrivare ad una melodia ognuno deve conoscere l’altro e ognuno deve capire l’altro.

Lui non solo aveva capito…

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.

Immagine

To Touch

Quando tutto sembra essere chiaro e nitido, ci si rende conto che quello che abbiamo sempre anelato si raddoppia di desiderio. Non solo si brama quello per cui avremmo fatto carte false per raggiungere, ma una volta avuto si sente la necessità di andare oltre. Andare oltre vuol dire salire un gradino in più rispetto a dove siamo arrivati e guardare al di là del limite che abbiamo segnato in modo immaginario. L’erotismo e il piacere sono realtà che danno la possibilità di non fermarsi al primo traguardo ma offrono quell’ambito oltre.

Lui mi aveva regalato il traguardo di ciò che avevo desiderato ma ora…

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.

Immagine

To Touch

Il corpo sente il minimo tocco. Appena viene sfiorato esso reagisce. Appena viene toccato esso risponde. Ogni risposta è diversa da persona a persona, perché è diversa la mente di ogni persona. La mente riceve lo stimolo, lo elabora e lo rimanda al corpo in modi di agire. Non c’è una regola che stabilisce come si deve reagire, perché ognuno sente in modo differente. Il tocco può dare gli strumenti per capire il corpo, per riconoscere parti del nostro corpo, per slegare i nodi che tengono legato il nostro corpo. Non è facile sentire il nostro corpo ma se ponessimo attenzione ad ogni piccolo brivido che la nostra carne percepisce allora avremo la capacità di conoscerci.

Il Suo tocco nel mio…

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.

Immagine

To Touch

Quanti volti può avere l’erotismo? Quante tonalità può indossare l’erotismo? Ognuno sa bene chi e cosa è quando la sua parte erotica si mostra, diventa espressione. In quegli istanti ognuno prova emozioni e sensazioni che mescolandosi con il contesto e con il proprio essere, porta ad innescare una vera bomba ad orologeria. Gli effetti che ne scaturiscono creano esplosioni che travolgono e sconvolgono. Da quei momenti ognuno trae il proprio appagamento, libera la sua parte più nascosta ed intima affinché quell’erotismo prenda colore. E quando un colore si manifesta davanti alla persona che ha contribuito a renderlo vivido, il godimento diventa completo. Lui...

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.

Immagine

To Touch

Conquistare ciò che si è sempre desiderato rende appagante la conquista stessa. Raggiungere il piacere che si è atteso per tanto tempo porta a mutarlo in gratificazione per aver aspettato, per essere stati pazienti. Pazientare apre le porte a voglie fantasticate, a sogni inespressi, a lussi sperati ma non dichiarati. Impadronirsi di ciò che si è bramato stimola a volere andare oltre ciò che si è raggiunto. Tutto diventa scoperta, tutto diventa conoscenza. Ciò che si apprende appaga i sensi senza mai saziarli, ma spingendoli verso un’altra meta.

Mi prese per assaggiare il mio e il Suo…

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.

Immagine

To Touch

Erotico è chi sa di essere mosso da impulsi più o meno evidenti. Erotico è prendere e donare piacere nello stesso tempo. Erotico è qualsiasi stimolo che porta ad essere cosciente la mente che guida e il corpo che agisce. E sono proprio la mente e il corpo i due protagonisti che rendono la sfera sessuale erotica. E’ ciò che si sceglie di indossare o come si porta che diventa erotico. Sono i comportamenti e le azioni che si compiono che delineano l’erotismo. E in quel momento, in quel preciso istante mi sentivo erotica perché…

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.

Immagine

To Touch

Essere di una persona vuol dire che le emozioni sono tue ma la chiave che apre la loro serratura è di proprietà di chi hai scelto. Appartenere emotivamente ad una persona non solo fa comprendere chi si è individualmente ma riesce a far cogliere cosa vuol dire legame di appartenenza. Non ha nulla a che fare con il possesso e la gelosia, ma ha tutto a che fare con l’essere profondamente e intensamente legato a quel qualcuno. La mente si incastra con quel qualcuno in maniera perfetta. Il corpo diventa creta nelle mani. Il volere tuo diventa il suo e viceversa. I sensi si mescolano e diventano unici. Un solo olfatto, un solo udito, un solo gusto, una sola vista, un solo tocco. Tutti i sensi rispondono all’incastro delle due menti. All’unione perfetta, alla sintonia assoluta. Essere Sua…

Abbonati per ottenere l’accesso

Leggi di più su questo contenuto abbonandoti oggi stesso.